Cos’è Archivio Glottologico Italiano?

Archivio Glottologico Italiano (AGI) è una rivista di alto contenuto culturale fondata nel 1873 da Graziadio Isaia Ascoli.

Nel corso della sua storia AGI è stata diretta da alcuni dei più illustri studiosi italiani di linguistica, tra i quali Carlo Salvioni, Matteo Bartoli, Vittore Pisani, Benvenuto Terrasini e Giacomo Devoto.

L’impostazione scientifica della rivista è descritta nel contributo ‘Nel solco dell’Ascoli’ (vol. 74.1, 1989), che ha inaugurato la nuova serie.  AGI accoglie contributi che trattano argomenti riguardanti quasi tutte le discipline tradizionali della linguistica, con particolare attenzione alla linguistica indoeuropea e romanza e agli aspetti sincronici e diacronici della lingua italiana e dei suoi dialetti.

Codice ISSN della rivista: 0004-0207

COMITATO SCIENTIFICO

DIRETTORI SCIENTIFICI / SCIENTIFIC DIRECTORS

Alberto Nocentini – Paolo Ramat

Comitato scientifico internazionale / International Editorial Board

  • Philip Baldi | Pennsilvania
  • Walter Bisang | Magonza
  • Giuseppe Brincat | Malta
  • Helena Kurzová | Praga
  • Bernard Pottier | Parigi
  • Adam Ledgeway | Cambridge
  • Dik Bakker | Amsterdam
  • Leonid Kulikov | Ghent
  • Teresa Fanego | Santiago de Compostela
  • Muriel Norde | Berlino
  • Jesús de la Villa | Madrid
  • Pavol Stekauer | Košice

Comitato di redazione / Scientific Committee

Segretario di redazione/Secretary: Luca Alfieri.

Uscite: due per anno (130 circa a fascicolo)

Publication: two issues per year (about 130 pages each)